>
per un'ottimale riuscita dei viaggi qui proposti, ai potenziali partecipanti e' richiesta una BUONA preparazione fisica oltre ad un BUONO SPIRITO DI ADATTAMENTO
Le proposte sono rivolte sia a GRUPPI PRECOSTITUITI sia a SINGOLI ESCURSIONISTI motivati a "vivere" il viaggio nel senso piu' ampio del termine.


STILE DI VIAGGIO:

VOLO AEREO
normalmente in classe economy
1a notte in ostello prenotato dall'Italia per maggiore comodita' iniziale ed organizzazione bagagli per spostamenti interni

TRASPORTI INTERNI
in base al numero di partecipanti e alle distanze da percorrere valuteremo se noleggiare auto/fuoristrada/pulmino oppure (e preferibilmente) muoversi con mezzi pubblici locali*

* il trasporto pubblico, oltre ad essere piłu' economico e meno inquinante, e' sicuramente il modo piu' efficace per poter creare l'occasione di venire a contatto con la gente del posto (dal ragazzino che prende l'autobus per andare a scuola ... alla nonna che torna a casa dopo aver fatto la spesa nel paese piu' vicino)

PERNOTTAMENTI
indispensabili tenda e sacco a pelo con attrezzatura completa da camping per essere autosufficienti;
ove possibile utilizzeremo strutture "meno precarie" come rifugi e capanne (hut) oppure ricoveri (shelter)

durante i trasferimenti che collegano le varie escursioni e le visite alle localitą piu' "turistiche" e antropizzate saranno disponibili alloggi piu' confortevoli (con la possibilita' di una bella doccia calda) come ostelli (backpackers) o alberghetti, cercando in ogni caso di mantenere uno stile di viaggio di "basso profilo"

CIBO
faremo approvvigionamento di alimenti (e di bombolette di gas propano/butano per cucinare!) nei giorni precedenti il trekking per poter essere autosufficienti
non ci faremo mancare frequenti "visite" a ristorantini caratteristici e locande durante i trasferimenti e il tour "normale" nelle zone "civilizzate", in modo di gustare anche la cucina tipica dei luoghi visitati

DIFFICOLTA'
varieranno in base al tipo di escursione; non sono previste difficolta' alpinistiche particolarmente impegnative ma la dimestichezza con corde, scale, vie attrezzate e passaggi esposti in ambiente selvaggio e "scomodo", costituiscono una buona base per potersi destreggiare bene in qualsiasi ambiente
Sarebbe preferibile (ma non indispensabile) avere una minima esperienza di trekking di piu' giorni in completa autonomia

SARA' MIA CURA FORNIRE TUTTE LE INFORMAZIONI POSSIBILI RIGUARDO LA LOGISTICA E LE DIFFICOLTA' CHE INCONTREREMO PER OGNI VIAGGIO IN PROGRAMMA
AUTOVALUTAZIONE &  AUTOSELEZIONE
nello zaino
HOME
appunti su di me
GEOavventure
GEOfantasie
geografia
cartografia
biblioteca
miscellanea
curriculum
contact me
links
PLANET TREKKING
GEOADVENTURES